Archivio News Petrillo

In questa sezione trovate l'archivio delle news per argomento, per avere i testi completi scrivere a webmaster@autoscuolapetrillo.it----In questa sezione trovate l'archivio delle news per argomento, per avere i testi completi scrivere a webmaster@autoscuolapetrillo.it

News n. Data

Argomento

1 24-12-2011 GUIDA ACCOMPAGNATA A 17 anni - IMPROPRIAMENTE DETTO FOGLIO ROSA A 17 ANNI: Finalmente pubblicato il DECRETO 11 novembre 2011, n. 213 che regolamenta e disciplina il rilascio dell'autorizzazione al minore ai fini della guida accompagnata e relativa modalità di esercizio.Con questo passo importante verso la sicurezza stradale, si permetterà al giovane di misurarsi effettivamente con l’attività di guida di un autoveicolo prevedendo, in particolar modo,  un’adeguata e preliminare formazione. Il Decreto 213 (GU n. 298 del 23-12-2011 ) stabilisce le modalità di attuazione dell'art. 115 dal c. 1 bis al c. 1 septies, previsto dalla legge 120/2010, necessarie a rendere possibile, per i minori già titolari di patente di guida che hanno compiuto diciassette anni, di condurre ai fini di esercitazione e formazione di «guida accompagnata» , autoveicoli di massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5t. Occorre tener presente che non si potranno condurre veicoli con il traino di qualunque tipo di rimorchio, e comunque nel rispetto dei limiti di potenza specifica riferita alla tara di cui all'articolo 117, comma 2-bis, dello stesso codice della strada (limiti per neopatentati) , nonché nel rispetto delle disposizioni di cui al comma 1-quater del predetto articolo 115. Il regolamento del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti  tiene conto delle condizioni soggettive e oggettive in presenza delle quali l'autorizzazione alla "guida accompagnata" può essere richiesta e alle modalità di rilascio dell'autorizzazione, alle condizioni di espletamento dell'attività di guida autorizzata, ai contenuti e alle modalità di certificazione del percorso didattico che il minore autorizzato deve seguire presso un'autoscuola, ai requisiti soggettivi dell'accompagnatore nonché alle caratteristiche del contrassegno di cui al comma 1-quater del citato art. 115. L'attuazione della GUIDA ACCOMPAGNATA sarà a decorrere dal centoventesimo giorno successivo alla data della pubblicazione del decreto: Entrata in vigore del provvedimento 21 aprile 2012 . Quattro mesi di tempo che le Autoscuole potranno utilizzare per strutturare al meglio questo nuovo percorso formativo importante e propedeutico per la sicurezza dei nostri ragazzi.
2 14-12-2011 NEOPATENTATI, ECCO COME SCEGLIERE TRA LE AUTO: Prima di comprare un’auto, un neopatentato deve informarsi bene. Innanzi tutto deve consultare il nuovo Codice della Strada 2011, secondo il quale, che si tratti di auto usate o nuove, chi ha appena preso la patente, per il primo anno, non può guidare una vettura con una potenza superiore ai 70 kw, o con potenza specifica (riferita alla tara) che supera i 55 kW/t.ella lista delle auto consentite spicca la Fiat, che vanta 85 modelli. In base alle disponibilità economiche, e alle esigenze, si può optare per una Fiat usata o nuova, scegliendo tra i diversi modelli “per giovani” che la casa automobilistica offre.  Chi deve affrontare strade dissestate o sterrate, oppure percorsi fuoristrada, e cerca tra le auto usate può optare per la Panda 4X4. Mentre, per chi vuole portare in giro un bel po’ di amici, magari perché è il primo della compagnia ad avere la patente, c’è la nuova Fiat Multipla con 6 posti. Altrimenti, tra le auto usate, si può scegliere una Fiat di medie dimensioni come la Doblò 2005 1.4, oppure le più classiche, come la Panda e la Punto, che sono le più vendute in Italia.  Dopo Fiat, nel listino delle “auto per giovani” ci sono Peugeot (63 vetture), Citroen (47) e Renault (54), le quali coprono più del 45% dell’offerta.  Un’importante fetta di mercato è coperta anche dalle Sud coreane e dalle tedesche (Kia, Hyundai, Seat, Skoda e Volkswagen). Poi ci sono Suzuki, Lancia e Dacia che propongono altre auto adatte ai neopatentati.  Un gradino più in basso troviamo Opel e Ford, con Alfa Romeo, Chevrolet, Smart e Mercedes, mentre, nettamente inferiore è l’offerta della Nissan (solo la Pixo), con la Micra che soccombe ai nuovi limiti. Dall’elenco sono esclusi, oltre ai marchi più sportivi, costruttori come Bmw, Honda, Mini e Volvo, oltre che Daihatsu e Jeep.
3 08-12-2011 NON E' REATO GUIDARE CON LA PATENTE SOSPESA : La Corte di Cassazione con inappellabile sentenza del 1 dicembre di quest’anno, ha di fatto accolto il ricorso, annullandone quasi del tutto le colpe, di un giovane automobilista sorpreso dalla Polstrada a guidare senza patente, già “sospesa” a tempo indeterminato.  Il verdetto finale estingue la condanna del giudice di primo grado, ai sensi dell'art. 116, comma 13 del Codice della Strada, che considerò mai conseguita una patente “solo” sospesa, applicando in maniera “estensiva” l’art. 218, comma 6, che prevede la sanzione amministrativa per il caso di guida abusiva con patente sospesa a tempo determinato. Tale prescrizione, nonostante la banalità del caso, che reclamava solo di rilevare la mala interpretazione del giudice di primo grado, fa altresì riflettere. Ci introduce difatti ad uno stimolante approfondimento di “sapore” normativo, evidenziando l’esistenza di una evidentissima “lacuna” nel vigente ordinamento, che potrebbe facilmente lasciar impunita un pericolosissima condotta come quella di chi scende in strada e si mette, tranquillamente, al volante, con un documento sospeso a tempo indeterminato.  In attesa che il Codice si aggiorni e preveda una più severa sanzione ad hoc, ricordiamoci di avere sempre indosso, patente o patentino di guida in corso di validità, per poter condurre in tutta sicurezza e piena legalità, il nostro caro auto o moto veicolo a motore.
4 30-11-2011 ITALIANI ALLA GUIDA, GLI OSTACOLI SONO PAURA ED ANSIA: Il 91% degli italiani confessa di avere piccole ansie e paure legate alla guida, mentre il 29% dichiara di non fidarsi della condotta di guida degli altri automobilisti. I dati emergono da una recente indagine, in base alla quale il 60% degli automobilisti dimostra di essere consapevole di non essere solo sulla strada e che dunque la sicurezza stradale è il risultato di un comportamento responsabile da parte di tutti. Solo il 10% degli intervistati dichiara di sentirsi assolutamente tranquillo e sicuro sulle strade italiane, il 56% ha paura di investire inavvertitamente un pedone, mentre il 17% (fra questi il 21% di donne) è spaventato all'idea di rimanere con l'auto in panne in un luogo isolato. Tra gli altri dati, risulta che le guidatrici (62%) sono le più attente e rispettose nei confronti di tutti coloro che si muovono sulle strade italiane (contro il 58% degli automobilisti di sesso maschile). Infine, a creare timori fra gli automobilisti non sono solo gli incidenti ma soprattutto i fenomeni atmosferici (ghiaccio su strada al 38%, nebbia al 32% e neve al 10%).
5 28-11-2011 VITTIME DELLA STRADA, IL 20 NOVEMBRE LA GIORNATA MONDIALE: la Giornata Mondiale del ricordo delle Vittime della strada, indetta dall'Onu domenica 20 novembre, ha registrato grande partecipazione e commozione. Fra le associazioni che hanno partecipato alla manifestazione, era presente anche la Fondazione ANIA con "La protesta dei fiori, iniziativa attraverso cui i cittadini sono stati invitati a depositare davanti ai tribunali mazzi di fiori rossi, simbolo del sangue versato sulle strade. "Quella dell'incidentalità stradale - hanno sottolineato il Presidente della Fondazione Sandro Salvati e il Segretario Generale Umberto Guidoni - è una strage quotidiana che rappresenta il più grande tributo di sangue che il nostro Paese paga in tempo di pace, una tragedia che pesa su migliaia di famiglie con 4.090 morti e oltre 20mila invalidi permanenti gravi solo nel 2010. Questa giornata deve rappresentare un momento di riflessione e ci deve spingere a combattere la battaglia contro la piaga sociale rappresentata dall'incidentalità stradale". (fonte: La Repubblica)
6 23-11-2010 FOGLIO ROSA: RILASCIO SOLO DOPO ESAME TEORIA: Il foglio rosa d'ora in poi potrà essere rilasciato solo dopo il superamento dell'esame di teoria. Fino ad oggi veniva rilasciato automaticamente poco dopo la presentazione della richiesta di rilascio, presentata all'autoscuola o presso la Motorizzazione Civile. Inoltre, sarà possibile mettersi alla guida solo se accompagnati da un possessore di patente che non abbia compiuto più di sessant'anni e che abbia la licenza di guida da almeno dieci anni. Infine, il tempo per fare pratica alla guida sarà di cinque mesi.
7 23-11-2010 MOTOCICLISTI, NUOVE NORME DAL CODICE DELLA STRADA: La Camera dei Deputati ha approvato il ddl n. 1720 che rivoluzionerà l'utilizzo dei mezzi a due ruote. Previsto non solo l'utilizzo obbligatorio del casco omologato, ma anche del necessario abbigliamento tecnico come guanti, giubbotto e paraschiena.
8 05-11-2010 RINNOVO PATENTE: CON IL DIABETE E' PIU' DIFFICILE: Per chi è affetto da diabete la pratica per il rinnovo della patente si fa più difficile. Infatti, per questi soggetti non basta solo la normale visita presso le Asl o presso i medici autorizzati al rilascio, ma serve anche la compilazione di una "dichiarazione sostitutiva del certificato anamnestico", sottoscritta sotto la responsabilità dell'interessato e da cui deve risultare se questi soffre o meno di alcune patologie, tra cui anche il diabete. Questa dichiarazione in passato veniva sottoposta all'esame di una commissione, che in alcuni casi optava per il rinnovo della patente dopo cinque anni, mentre in altri prescriveva l'obbligo di ripresentarsi a visita medica di lì a pochi mesi.
9 26-10-2010 CORSA AL PATENTINO PER MOTORINI E MINICAR: Dal 19 gennaio entra in vigore l'obbligo di superare una prova pratica per ottenere il patentino per motocicli e minicar. La notizia del cambiamento, con il passa parola tra ragazzi a scuola, si è diffusa in fretta.
10 26-10-2010 ABUSO DI ALCOL: UN GIOVANE SU TRE A RISCHIO:Sono giovani, maschi, con un livello di istruzione medio-alto, pochi problemi economici e provenienti dalle regioni del Nord Italia. È il ritratto dei nuovi bevitori di alcol a rischio che in Italia sono più di uno su tre tra gli under 24, tracciato dal rapporto nazionale Passi 2009 dell'Iss (Istituto Superiore di Sanità).L'allarme è stato lanciato anche nell'ottica delle nuove campagne sulla sicurezza stradale contro l'abuso di alcolici prima di mettersi al volante.
11 26-10-2010 CASCO A SCODELLA AL BANDO DAL 12 OTTOBRE:  Il 12 ottobre il casco a scodella, conosciuto come Dgm, non può più essere indossato. Lo ha stabilito una modifica all'articolo 171 del Codice della Strada, contenuta nella legge 120 del 29 luglio scorso. La vendita di questa tipologia di casco era stata vietata già dal settembre del 2001 ed era consentito utilizzarlo solo ai conducenti dei motorini di 50 cc.Dunque, dal 12 ottobre chi viene sorpreso a circolare con addosso il casco Dgm rischia di andare incontro a una multa molto salata che va da 79 a 299 euro e al fermo amministrativo del mezzo.
12 15-10-2010 Uscito il decreto attuativo sul rinnovo biennale della patente per gli ultraottantenni. Il Ministro dei Trasporti ha firmato il decreto attuativo della nuova norma, pubblicata in data odierna sulla G.U. n. 216. Obbligatoria la visita presso le Commissioni Mediche Locali.
13 02-08-2010 NUOVO CODICE DELLA STRADA: SI' DEFINITIVO DAL SENATO. Dopo due anni di discussione in Parlamento, il Senato ha approvato in via definitiva il ddl di riforma del Codice della strada. I voti a favore sono stati 145, le astensioni 122, nessun voto contrario. Il provvedimento era in quarta lettura. Il prossimo esodo estivo avverrà dunque con le nuove norme sulla sicurezza. Tra le modifiche più importanti, le direttive per combattere l'abuso di alcol alla guida: zero alcol per i neopatentati; divieto di vendere alcolici negli autogrill dopo le 22, ritiro della patente dopo tre infrazioni gravi; divieto assoluto di bere alcol per chi ha preso la patente da meno di tre anni e per autisti, tassisti e camionisti per i quali è previsto il licenziamento per giusta causa; per tutti aumento delle sanzioni se si è sorpresi a guidare con un tasso alcolico superiore a quello consentito dalla legge.
14 26-07-2010 Codice Strada: entro 6 agosto ok del Senato. Primo ok al testo sulla sicurezza stradale da parte della commissione Trasporti della Camera. Adesso la riforma del Codice della strada sarà verosimilmente approvata definitivamente al Senato entro la prima settimana di agosto. La decisione è stata presa dalla Conferenza dei capigruppo di palazzo Madama, che hanno affidato il provvedimento alla commissione Trasporti in sede redigente, inserendo il voto finale fra i provvedimenti da concludere prima del 6 agosto, ultimo giorno di lavoro utile.
15 20-07-2010 Camera: ancora patente dopo 80 anni. Gli automobilisti over 80 possono ancora guidare. Lo ha deciso la Camera, che ha bocciato la proposta di non rinnovare ulteriormente la patente a chi ha compiuto 80 anni. Saranno più frequenti però le visite mediche per il rinnovo, che dovranno essere fatte ogni due anni anziché tre come previsto attualmente.
16 05-07-2010 Condanna penale se si guida un'auto sottoposta a sequestro. Chi viene sorpreso alla guida di un autoveicolo sottoposto a sequestro amministrativo rischia una condanna penale, in quanto capace di integrare l'ipotesi di "sottrazione di un bene sottoposto a sequestro". Questa la decisione assunta dalla sesta sezione penale della Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 23736 del 2010.
17 05-07-2010 Incidenti stradali: il 30% causati dalla distrazione. "Il 25-30 per cento degli incidenti stradali è causato da cellulari alla mano, sms e sigarette". Lo denuncia il presidente della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, Sandro Salvati, a margine del convegno "Sicurezza stradale e giustizia", organizzato presso il Palazzo di Giustizia di Roma. "Come Fondazione Ania - spiega Salvati - apriamo questa nuova frontiera mettendo a punto una potente campagna mediatica che presentiamo il 6 luglio e che durerà mesi". Il messaggio è forte e le immagini sono severe, "perché la strada non è una Playstation e non c'è il bottone del rewind".
18 05-07-2010 Roma: pedaggi più cari su 26 caselli. Dal primo luglio sono scattati i nuovi pedaggi su tutta la rete autostradale: 1 euro per le auto e 2 euro per Tir e mezzi pesanti. Gli aumenti hanno coinvolto 26 caselli su 22 tratte, ovvero 11 autostrade e 11 raccordi stradali, gestiti dall'Anas e finora gratuiti. Nella nuova mappatura rientrano l'autostrada A25 Chieti-Pescara, il raccordo anulare di Roma, l'autostrada Roma-Fiumicino, la Salerno-Reggio Calabria, la Palermo-Catania, il raccordo Torino-aeroporto di Caselle, la superstrada Firenze-Siena e l'A4.
19 26-05-2010 Allarme sicurezza: hacker all'attacco dell'auto. Azzeramento della funzionalità dell'impianto frenante attraverso l'ABS e spegnimento del motore durante la marcia. Gli hacker hanno attaccato il mondo dei motori: a lanciare l'allarme è una ricerca del Center for Automotive Embedded Systems Security (CAESS).
20 26-05-2010 RC auto: indagine antitrust. L'autorità garante della concorrenza e del mercato ha deciso di avviare un'indagine per verificare "l'andamento dei prezzi e costi in tale settore, nonché le possibili implicazioni concorrenziali della disciplina attuativa della procedura di risarcimento diretto".
21 17-05-2010 Il Senato ha dato il via libera al ddl di riforma del Codice della strada. Questo il responso della consultazione: 138 voti favorevoli da parte dei partiti di maggioranza, 122 gli astenuti, 3 i contrari. Grazie al nuovo testo, gli incassi delle multe saranno destinati al 50% ai proprietari delle strade e al 50% agli enti accertatori. Le novità del Codice della Strada riguardano anche i tempi di notifica: 60 giorni invece di 150. Inoltre, è presente il divieto di somministrazione di bevande alcoliche: la Fipe (Federazione dei pubblici esercizi) precisa che la norma riguarda tutti i locali pubblici a partire dalle 2 di notte.
22 03-05-2010 Codacons: con modifiche motore, minicar armi potenziali. Il Codacons assume una ferma presa di posizione rispetto al mercato nero delle modifiche ai motori delle minicar. "Serve prima di tutto - ha affermato il presidente Carlo Rienzi - un giro di vite contro le officine compiacenti"
23 03-05-2010 Incidenti stradali: Anas lavora per la sicurezza. Italia, ogni giorno, si verificano mediamente 598 incidenti stradali che provocano la morte di 13 persone: sono i dati forniti dall'Anas, che sta svolgendo interventi di manutenzione con attività di pronto intervento 24 ore su 24.
24 27-04-2010 Il Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma, Fabrizio Santori, si è appellato al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, affinché nella normativa venga inserito un esame pratico, oltre a quello teorico, per la guida di minicar.
25 26-04-2010 Si comunica che è in corso di pubblicazione sulla gazzetta ufficiale il decreto dirigenziale n. 1250/RD del 26 aprile 2010 recante modifiche all'articolo 2 del D.D. 7 febbraio 2007, in materia di rilascio della carta di qualificazione del conducente. La modifica introdotta consente di richiedere la carta di qualificazione del conducente per documentazione fino alla data del 9 settembre 2013 se abilita al trasporto di persone, e del 9 settembre 2014 se abilita al trasporto di cose.
26 18-01-2010 Pubblicato il nuovo Decreto C.Q.C. del 26 ottobre 2009 riguardante la formazione ordinaria ed accelerata della Carta di qualificazione del conducente. Clicca qui per i dettagli
27 18-01-2010 Proroga del limite per neopatentati. La data di entrata in vigore della limitazione per i neopatentati a 50Kw/t è prorogata al 1° gennaio 2011.
28 18-01-2010 Alla guida il cellulare è sempre pericoloso Secondo gli studi di un gruppo di scienziati della Johns Hopkins University, a Baltimora, il cervello non sa fare due cose per volta, quindi è pericoloso guidare e telefonare (anche usando il viva voce). Clicca qui per i dettagli
29 18-01-2010 Pubblicato il nuovo Decreto CQC del 26 ottobre 2009 riguardante la formazione ordinaria ed accelerata della Carta di qualificazione del conducente
30 18-01-2010 Proroga del limite per neopatentati. La data di entrata in vigore della limitazione per i neopatentati a 50Kw/t è prorogata al 1° gennaio 2010.
31 18-01-2010 Alla guida il cellulare è sempre pericoloso Secondo gli studi di un gruppo di scienziati della Johns Hopkins University, a Baltimora, il cervello non sa fare due cose per volta, quindi è pericoloso guidare e telefonare (anche usando il viva voce).
32 19-02-2009 La revisione non va disposta obbligatoriamente ogni qualvolta si sia superato il limite dei tre anni dall'ultimo rinnovo, ma la valutazione va fatta caso per caso tenendo conto delle argomentazioni prospettate dal richiedente circa i motivi del ritardo nella richiesta di conferma.
33 14-03-2000 La nuova patente è valida come documento di riconoscimento (art. 35 comma 2 D.P.R. 445/2000. Ministero Interno parere M/2413/8 del 14-03-2000)